23 gennaio 2007

Pizza con Stracchino e Pancetta


La ricetta di oggi è dedicata a Joanet di Barcellona.
Ingredienti:
200 gr. circa di farina, mezzo cubetto di lievito di birra, 1 cucchiaino raso di sale, 200 gr. di stracchino, 300 gr. di pomodori maturi, 2 cucchiaini di origano, 1 pizzico di pepe, 3-4 cucchiai di olio, 80 gr. di pancetta affumicata tagliata a listarelle o a dadini.
Preparazione:

in una ciotola mette la farina a fontana e sopra cospargete il cucchiaino di sale, al centro sbriciolate il lievito e scioglietelo con un pò di acqua tiepida, unite man mano la farina e altra acqua fino a formare un panetto. Trasferite l'impasto sulla spianatoia e lavoratelo per circa 15-20 minuti, aggiungendo se occorre altra farina. Coprite l'impasto e fatelo lievitare per circa 2 ore. In una ciotola mettete lo stracchino, unite l'origano, il pizzico di pepe e amalgamate bene. Spellate i pomodori, tagliateli a cubetti e metteteli in un colapasta. Riprendete l'impasto, lavoratelo per qualche minuto e poi stendetelo con il matterello, ungete una teglia rotonda di circa 28-30 cm. con un cucchiaio di olio e foderatela con l'impasto, infornate in forno preriscaldato a 200° e fate cuocere per 10 minuti. Salate leggermente i pomodori, togliete la pizza dal forno, stendete sopra lo stracchino con un cucchiaio, distribuite sulla superficie la pancetta, i pomodori, i 2-3 cucchiai di olio rimasti e infornate ancora per altri 10-15 minuti. Servite calda.
Note:

se non volete preparare voi l'impasto acquistatelo in panetteria.
Se volete fare 2 pizze usate 400 gr. di farina, 1 cubetto di lievito di birra e fate 2 panetti.
Potete usare anche la pancetta non affumicata.

7 commenti:

joanet ha detto...

Sono felice di vedere questa ricetta tua di pizza dedicata a me. Ti ringrazzio Dolceviola! Sei molto carina!
Certamente che proverò di farla perchè soltanto di leggere gli ingredienti già si può vedere que é veramente buona. Di siccuro però che acquisteró l'impasto in panetteria.
Non voglio rovinare 'il progetto' per colpa di non riuscire a farlo bene. Ti faro sapere come é andata.
E, benvenuta di nuovo ai blog!

Gaia ha detto...

Ciao dolceviola, sono capitata per caso sul tuo blog, navigando qua e là...sono rimasta molto colpita dalla semplicità e dal risultato delle tue torte morbidissime, hanno l'aria di essere davvero sofficissime! wow...mi ricordano quelle che mi preparava la mia nonna per merenda! una goduria!!!!

gemma ha detto...

Ho appena scoperto il tuo blog e devo dire che è fantastico!

Dolceviola ha detto...

Ciao Gemma, ti ringrazio per il complimento.

Dolceviola ha detto...

Ciao Gaia, le mie torte sono morbide così come le vedi e sono contenta che ti ricordano quelle di tua nonna. Grazie e saluti da Dolceviola.

Pausan ha detto...

Tus pizzas me encantan, me recuerdan a las de una amiga italiana que abre su pizzeria en verano, y las hecho de menos... bravo!!!

Dolceviola ha detto...

Ciao Pausan, non parlo lo spagnolo ma ho capito cosa volevi dire. Grazie.