21 aprile 2008

Mousse allo Yogurt

Scusatemi se non passo da voi in questi giorni, ma sono in partenza per lavoro. Un saluto a tutti e grazie!!

Ingredienti:

250 gr. di yogurt bianco, 125 ml. di panna da montare, 100 gr. di zucchero a velo, 4 gr. di colla di pesce (gelatina in fogli), scorza grattugiata e il succo di mezzo lime (io ho messo il limone), fragole tagliate a dadini condite con zucchero e limone.

Preparazione:
in una ciotola montate la panna con lo zucchero a velo. Ammollate la colla di pesce in acqua fredda per circa 10 minuti, strizzatela bene e scioglietela a fuoco dolce con 2 cucchiai di yogurt senza farla bollire, unitela a filo al restante yogurt mescolando. Incorporate poi con delicatezza la panna, aggiungete la scorza grattugiata del lime e il succo filtrato, coprite con pellicola trasparente e mettete in frigo per circa 3-4 ore. Frullate qualche cucchiaio di fragole condite e passate la salsa attraverso un colino per eliminare i semini, versatela sul fondo delle coppette, riempitele con la mousse (potete usare una tasca da pasticciere) e mettetele in frigo, al momento di servire guarnite con le fragole condite.

14 aprile 2008

Torta Salata di Carote


Ho ricevuto in dono questo gradito premio da Laura e da Valeria, che ringrazio immensamente!!!

Con grande piacere, io voglio donarlo a: Laura, Nino, Cannelle e Sara!






Adoro la pasta sfoglia! Ho comprato questi due rotoli di pasta sfoglia di una nota marca in offerta speciale e li ho utilizzati per queste due ricette.

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia, 500 gr. di carote grattugiate, 50 gr. di burro, 2 uova e 1 tuorlo, 200 gr. di crescenza, q.b. di prezzemolo tritato, q.b. di sale e pepe.
Preparazione:
in una padella fate fondere il burro e cuocete le carote per 15 minuti circa, salate, pepate e aggiungete il prezzemolo, toglietele dal fuoco e fatele raffreddare. In una ciotola lavorate la crescenza con le uova e il tuorlo, aggiungete le carote e mescolate bene il tutto. Mettete il disco di pasta sfoglia con la sua stessa carta in uno stampo di 22 cm. circa di diametro, versate dentro il ripieno e se preferite con i ritagli di pasta sfoglia formate le striscette per la decorazione. Spennellate il bordo e le striscette con un pò di latte e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti. Sfornate la torta, lasciatela riposare e poi servitela.


Bastoncini di Pasta Sfoglia al Formaggio

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare, 100-120 gr. di formaggio grattugiato a piacere (io ho usato il parmigiano), 1 cucchiaino di paprika (facoltativa).
Preparazione:
dal rotolo di pasta sfoglia ritagliate un rettangolo di cm. 20x25, su una metà cospargete il formaggio grattugiato e se preferite mettete anche la paprika, piegate il rettangolo in due e pressatelo con il mattarello. Tagliate delle striscie di circa 1 cm. di larghezza dal lato corto del rettangolo, poi attorcigliate ogni striscia su se stessa, disponetele ben distanziate tra loro su una teglia grande ricoperta con carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 10-15 minuti facendo attenzione alla cottura. Sfornate i bastoncini e lasciateli raffreddare.

07 aprile 2008

Crostata alle Fragole con Frolla al Cacao e Premio Foca!

Grazie a Nino sono una Foca anch'io! :)
Nino grazie di cuore, sono felice di ricevere questo premio da te!!!
Ho ricevuto altri due premi, uno da Cannelle e un'altro da Sara, sono contentissima, grazie di cuore anche a voi!!! :)
Molti dei miei blog preferiti sono stati già premiati. Io premio Daniela e Roxy con la stessa motivazione: perchè sono tra i blog dove io vado piacevolmente a curiosare tutte le mattine! :-)
Gli ideatori del premio Foca L Pride 2008 sono: Mauro, Michele, Nando.

Ingredienti per la pasta frolla:
240 gr. di farina, 130 gr. di burro a pezzetti, 1 uovo, 100 gr. di zucchero semolato o a velo, 15 gr. di cacao in polvere, 1 bustina di vanillina.
Ingredienti per la crema:
2 tuorli d'uovo, 50 gr. di zucchero, 40 gr. di farina, 250 ml. di latte, scorza intera di mezzo limone non trattato (solo la parte gialla), 1 cucchiano di scorza grattugiata di limone.
350 gr. di mascarpone, 60 gr. di zucchero a velo, 100 gr. di marmellata di fragole oppure 50 gr. di cioccolato fondente fuso.
Ingredienti per la copertura:
700-800 gr. di fragole fresche, 1 bustina di gelatina per torte.
Preparazione:
lavorate velocemente gli ingredienti per la pasta frolla, formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola da cucina e mettetelo in frigo per 30 minuti.
Per la crema: in un tegame montate a crema i tuorli con lo zucchero, unite a poco a poco la farina setacciata e continuando a mescolare aggiungete il latte a filo e la scorza di limone, mettete il tegame sul fuoco a fiamma moderata e mescolate con un cucchiaio di legno rigirando sempre nello stesso verso fino a far addensare la crema. Togliete la crema dal fuoco, eliminate la scorza di limone, unite il cucchiaino di scorza di limone grattugiata e fatela raffreddare, mescolate la crema di tanto in tanto per evitare che si formi la pellicina in superficie. Riprendete la pasta frolla dal frigo e stendetela con il mattarello su un foglio di carta forno, imburrate e infarinate una teglia per crostate di 26 cm. circa di diametro e foderatela con il disco di pasta frolla. Punzecchiate il fondo con una forchetta, ricoprite la pasta con un foglio di carta da forno e riempitela con fagioli secchi o riso. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti, toglietela dal forno, eliminate la carta e i fagioli e rimettete in forno per altri 5 minuti, poi sfornatela e lascietela raffreddare. Sbattete il mascarpone con lo zucchero a velo, unite la crema pasticciera fredda e mescolate bene il tutto. Scaldate la marmellata di fragole e spalmatela sul fondo della crostata (oppure spalmetela con il cioccolato fuso e lasciatelo solidificare), versate dentro la farcia preparata e livellate la superficie. Lavate le fragole, sgocciolatele bene, eliminate il picciolo, tagliatele a metà e disponetele a cerchi concentrici sulla crostata, oppure decoratela a vostro piacere. Preparate la gelatina leggendo le istruzioni sulla confezione e versatela uniformemente sulle fragole. Mettete poi la crostata in frigo.

31 marzo 2008

Bounty Casalingo


Dolcetti al Cocco

Ho preparato questi due buonissimi dolcetti al cocco per i miei nipotini (i figli di mio fratello) che ieri sono stati a pranzo a casa mia.
Ho preso la ricetta del Bounty Casalingo da Jelly e la ricetta dei Dolcetti al Cocco da Dolciricette. Grazie, sono stati molto graditi! :)


Bounty Casalingo

Ingredienti per circa 25-30 palline:
200 gr. di cocco disidratato 100 ml di panna 70 gr. zucchero a velo 70 gr. di burro 200 gr. cioccolato al latte
Preparazione:
In una ciotola, unire il cocco con lo zucchero a velo. Scaldare la panna e il burro a fuoco lento fino a quando il burro si sarà sciolto. Versare il composto nella ciotola con il cocco e lo zucchero a velo. Mescolare bene. Formare delle piccole palline (circa 1 cucchiaio di composto per ciascuno) con le mani. Mettetele su un foglio di carta da forno. Coprire con pellicola e lasciare raffreddare in frigorifero per almeno 1 ora. Sciogliere il cioccolato al latte. Infilzare le palline su uno stuzzicadenti e intingerle nel cioccolato fuso, coprendo completamente la superficie. Far sgocciolare il cioccolato in eccesso e poi mettere la palla su carta da forno. Ripetere fino a quando tutte le palline saranno ricoperte di cioccolato. Mettere in frigo per circa 30-60 minuti prima di servire. Se avanzano delle palline (cosa moooooolto difficile), conservarle in frigo.

Dolcetti al Cocco

Ingredienti:
2 chiare d'uovo, 100 gr. di farina di cocco, 100 gr. di zucchero.
Procedimento:
con una forchetta sbattere un pò le chiare, mescolare poi tutti gli ingredienti fino a far bagnare bene la farina di cocco. Con un cucchiaino prendere il composto a piccoli bocconcini, e metterlo su una teglia rivestita di carta da forno. In forno a 140 gradi per 15/20 minuti.
A piacere si possono ricoprire i biscotti una volta raffreddati con del cioccolato fuso.

16 marzo 2008

Torta Rustica in Pasta Dolce

E' una torta rustica con pasta frolla dolce, ma se non gradite lo zucchero potete evitare di aggiungerlo.
Con questa torta rustica partecipo con piacere al pic-nic virtuale per il giorno della pasquetta organizzato da Cannelle!


Ingredienti per la pasta frolla:
300 gr. di farina, 3 tuorli d'uovo, 150 gr. di zucchero (facoltativo), 150 gr. di burro, 1 pizzico di sale.
Ingredienti per il ripieno:
200-250 gr. di ricotta fresca, 3 uova, 250 gr. di fiordilatte a dadini, 100 gr. di provola affumicata a dadini, 100 gr. di prosciutto crudo o salame a dadini, 100 gr. di parmigiano grattugiato, 1 pizzico di sale e pepe.
Preparazione:
setacciate la farina sulla spianatoia, al centro mettete i tuorli, lo zucchero, il burro a pezzetti, il pizzico di sale e lavorate il tutto senza scaldare troppo l'impasto con le mani, formate un panetto e mettetelo in frigo avvolto nella pellicola da cucina per circa 30 minuti.
In una terrina schiacciate la ricotta con una forchetta, unite le uova e mescolate bene, aggiungete il parmigiano, 1 pizzico di sale e pepe, unite la provola, il fiordilatte, il prosciutto o il salame e amalgamate bene il tutto.
Imburrate una teglia di 22 cm. di diametro e di circa 5 cm. di altezza, riprendete la pasta frolla dal frigo, tagliatene poco più della metà, stendetela con il mattarello su di un foglio di carta forno e con la sfoglia ottenuta foderate la teglia, versate dentro il ripieno di ricotta e livellate la superfcie. Con il resto della pasta frolla formate un disco e coprite la torta, sigillate bene i bordi con le dita, bucherellate con i rebbi di una forchetta la superficie e spennellatela con un uovo sbattuto, cuocete in forno preriscaldato a 180°-200° per circa 60 minuti, sfornate la torta e lasciatela intiepidire. Servitela preferibilmente fredda.

10 marzo 2008

Torta di Pere e Gocce di Cioccolato


Ingredienti:
200 gr. di farina, 3 uova, 120 gr. di zucchero, 50 ml. di latte a temperatura ambiente, 15 gr. di cacao, 125 gr. di burro morbido, mezza bustina di lievito in polvere, 1 pizzico di sale, 2 pere grandi, il succo di mezzo limone, 40-50 gr. di gocce di cioccolato fondente, q.b. di zucchero a velo.
Preparazione:
lavate e sbucciate le pere, eliminate il torsolo e cuocetele in un pentolino con 20 gr. di zucchero, il succo del limone e un poco d'acqua per circa 3-4 minuti, lasciatele raffreddare, poi sgocciolatele e tagliatele a cubetti. In una ciotola montate il burro con i 100 gr. di zucchero, unite poco per volta il latte, aggiungete sempre mescolando un uovo alla volta, il pizzico di sale, il cacao setacciato e un pò alla volta la farina setacciata con il lievito, unite infine le pere e le gocce di cioccolato amalgamando delicatamente il tutto con una spatola. Imburrate e infarinate uno stampo di circa 22 cm. di diametro, versate dentro il composto, livellate la superficie e cuocete in forno preriscaldato a 175° per circa 45 minuti. Sfornate la torta e lasciatela raffreddare, spolverizzate infine con lo zucchero a velo.

06 marzo 2008

Crostata Mimosa

Per la ricetta di questa crostata mimosa, ho preso spunto da una rivista di dolci di qualche anno fa. L'ho fatta domenica scorsa, perchè la preparazione è un pò lunga e in settimana non avrei avuto il tempo di prepararla! La torta mimosa la potete trovare qui, oppure da Dolciricette la variante con l'ananas.

Ingredienti per la pasta frolla:
150 gr. di farina, 50 gr. di mandorle pelate, 100 gr. di zucchero, 100 gr. di burro, 2 tuorli, 1 pizzico di sale, la scorza grattugiata di un limone non trattato.
Ingredienti per il ripieno:
3 tuorli, 100 gr. di zucchero, 60 gr. di farina, 500 ml. di latte, 50 gr. di burro morbido, la scorza grattugiata di mezza arancia non trattata.
Ingredienti per la decorazione:
pan di Spagna già pronto, 60 gr. di zucchero, 60 ml. di vino bianco.
Preparazione:
fate ammorbidire il burro a pezzetti per almeno 30 minuti, tritate finemente le mandorle con 30 gr. di zucchero, setacciate sulla spianatoia la farina con il pizzico di sale, unite le mandorle tritate e mescolate il tutto. Formate una fontana e al centro mettete 70 gr. di zucchero, 2 tuorli, la scorza grattugiata del limone e il burro a pezzetti, lavorate rapidamente il tutto, senza scaldare troppo l'impasto con le mani, formate un panetto e mettetelo in frigo avvolto nella pellicola per circa un'ora.
Per il ripieno: in un tegame mettete i tuorli con lo zucchero e mescolateli fino a renderli gonfi e spumosi, incorporate un pò alla volta la farina setacciata e sempre mescolando unite il latte a filo. Mettete il tegame sul fuoco a calore moderato e mescolate con un cucchiaio di legno, girate sempre nello stesso verso fino a fare addensare la crema. Togliete dal fuoco, aggiungete la scorza grattugiata dell'arancia, il burro morbido e mescolate con cura, lasciate raffreddare la crema mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi un velo in superficie.
Imburrate e infarinate uno stampo per crostate di 24 cm. di diametro, riprendete la pasta frolla dal frigo e stendetela con il mattarello su un foglio di carta forno, (se occorre aiutatevi con un pò di farina) formate un disco e con l'aiuto del foglio di carta forno capovolgetelo nello stampo, togliete la carta, sistemate la pasta sui bordi e bucherellate con i rebbi di una forchetta il fondo e le pareti di pasta. Versate nel guscio di pasta la crema preparata, livellate la superficie e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti circa. Sfornate la crostata e lasciatela raffreddare.
Fate Attenzione, perchè questa è la parte più delicata, con l'aiuto di un vassoio capovolgete la crostata e mettetela su un piatto da portata con la crema verso l'alto.
Tagliate a piccoli dadini il pan di Spagna. In un pentolino sul fuoco fate sciogliere lo zucchero con il vino bianco e fatelo addensare. Con il caramello ottenuto spennellate la superficie della crostata e cospargetela con i dadini di pan di Spagna, spolverizzate infine con lo zucchero a velo.

01 marzo 2008

Torta Salata di Carciofi

Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia, 4 carciofi, mezza cipolla, 300 gr. di ricotta fresca, 50 gr. di parmigiano grattugiato, 3 uova, 150 gr. di prosciutto cotto tritato, 200 gr. di gruviera a dadini, 2-3 cucchiai di olio, 2-3 cucchiai di acqua, q.b. di sale, pepe e noce moscata.

Preparazione:
pulite bene i carciofi, affettateli sottilmente e cuoceteli in una padella con la cipolla tritata, l'acqua, l'olio e q.b. di sale e pepe fino a quando il fondo di cottura si sarà asciugato. In una ciotola lavorate la ricotta con 2 uova battute, aggiungete il parmigiano, un pizzico di sale, un pizzico di pepe e di noce moscata, unite il prosciutto tritato, il gruviera a dadini, aggiungete i carciofi e mescolate il tutto. Stendete la pasta sfoglia con la sua stessa carta in una teglia di circa 24 cm. di diametro, versate dentro il composto, ripiegate i bordi verso l'interno formando un cordoncino (oppure bucherellate il fondo della pasta con i rebbi di una forchetta, date una prima cottura alla sfoglia per circa 10-15 minuti, poi riempitela con il composto e rimettetela in forno per terminare la cottura), levigate la superficie e spennellatela con il terzo uovo battuto. Cuocete in forno preriscaldato a 180°-200° per circa 30 minuti.

24 febbraio 2008

Cantucci al Cioccolato Bianco e Nocciole

Ingredienti:
120 gr. di farina, 1 uovo, 100 gr. di cioccolato bianco fuso, 50 gr. di cioccolato bianco a pezzetti, 15 gr. di burro morbido, 30 gr. di zucchero di canna, 50 gr. di nocciole tostate sminuzzate, 1 cucchiaino di lievito in polvere, mezzo cucchiaino di essenza di vaniglia.
Preparazione:
fate fondere i 100 gr. di cioccolato bianco con il burro a bagnomaria e lasciatelo raffreddare. In una ciotola setacciate la farina con il lievito, unite lo zucchero di canna, l'uovo, l'essenza di vaniglia, il cioccolato fuso e mescolate il tutto con cura, aggiungete il cioccolato a pezzetti e amalgamatelo al composto. Trasferite il composto sulla spianatoia infarinata, dividetelo a metà e formate 2 filoncini di circa 2 cm. di larghezza, metteteli ben distanziati su una teglia rivestita con carta forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti. Togliete i filoncini dal forno e abbassate la temperatura a circa 150°-160°, lasciateli raffreddare per 10 minuti circa, tagliateli poi delicatamente in diagonale formando i cantucci (io ne ho tagliati circa 25), rimetteteli sulla teglia dal lato del taglio e infornateli nuovamente per altri 13-15 minuti circa. Sfornate i cantucci e metteteli su una gratella a raffreddare.

17 febbraio 2008

Biscotti al Cioccolato

Francesca ha proposto questi bellissimi biscotti a forma di cuore per il giorno di San Valentino, qui la ricetta di Fugzu. La ricetta mi è piaciuta subito perchè amo il cioccolato fondente, così oggi li ho fatti anch'io con le stesse dosi di Francesca, usando una formina tagliabiscotti diversa.

Ingredienti per circa 25 biscotti:
200 gr. farina 00, 100 gr. zucchero, 90 gr. burro morbido, 1 uovo, 1 pizzico di sale, 50 gr. cioccolato al 70%.

Preparazione:
in una ciotola amalgamate il burro con lo zucchero, aggiungete l'uovo e continuate a mescolare,
incorporate la farina setacciata con il sale, aggiungete il cioccolato tagliato a scaglie, amalgamate bene il tutto e formate un panetto. Mettete l'impasto in frigo per circa 30 minuti, toglietelo poi dal frigo e stendetelo tra due fogli di carta forno con un mattarello fino ad uno spessore di 4 mm. circa. Con un tagliabiscotti della forma che preferite tagliate i biscotti, impastate di nuovo la pasta che avanza e formate altri biscotti fino ad esaurimento dell'impasto. Mettete i biscotti su una teglia grande rivestita con carta forno e infornate in forno preriscaldato a 170° per circa 12-15 minuti, controllando la cottura. Sfornate i biscotti e lasciateli raffreddare su una gratella.

13 febbraio 2008

Un Gusto nella Mente di Dio

Ringrazio Daniela dell'invito a partecipare a questo meme, che nasce da una frase tratta dal libro "Gola" di John Lanchester.

“In altre parole la ricetta suddetta dimostra che agnello e albicocche sono una di quelle combinazioni coesistenti da sempre in un rapporto che non è di semplice complementarietà ma sembra partecipe di un più altordine di ineluttabilità: un gusto nella mente di Dio. Simili accostamenti possiedono la qualità di una scoperta logica: bacon e uova, riso e salsa di soia, Sauternes e foie gras, tartufi bianchi e tagliolini, steak-frites, fragole e panna, agnello e aglio, Armagnac e prugne, zuppa di pesce e rouille, pollo e funghi.”

Praticamente bisogna pensare a 15 abbinamenti che insieme rappresentano la perfezione. I miei preferiti, oltre a quelli che sono stati già detti, sono questi:

1. Panna e Cioccolato
2. Burro e Marmellata
3. Bistecca e Insalata
4. Spaghetti e Vongole
5. Pane e Pomodoro
6. Babà e Rum
7. Bignè e Crema pasticcera
8. Cappuccino e Cornetto
9. Panino e Mortadella
10. Panna cotta e Caramello
11. Pandoro e Nutella (anche Pane e Nutella)
12. Latte e Miele
13. Bresaola e Rucola
14. Risotto e Zafferano
15. Olive e Capperi

Giro questo Meme, ma senza impegno, a: Roxy, Jelly, Dolciricette, Excalibur e a tutti quelli che ancora non sono stati invitati e hanno voglia di farlo!

10 febbraio 2008

Tartufi alla Marmellata di Arance

Ho preso la ricetta di questi tartufi da un libro di dolci tutti con il cioccolato, che ho ricevuto in regalo a Natale. Per guarnire i tartufi, nella ricetta ci sono le mandorle pelate e tritate, io ho preferito sostituirle con le scagliette di cioccolato fondente.

Ingredienti:
100 gr. di cioccolato fondente a pezzetti, 80 gr. di zucchero a velo, 80 gr. di burro morbido, 2 cucchiai di marmellata di arance, 4-5 cucchiai di Cointreau (o un'altro liquore all'arancia), per guarnire scagliette di cioccolato fondente.
Preparazione:
fate fondere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde e lasciatelo intiepidire. In una ciotola montate con una spatola il burro con lo zucchero a velo, unite la marmellata di arance, incorporate un pò alla volta il liquore, il cioccolato fuso e amalgamate bene il tutto. Lasciate rassodare il composto in frigo. Quando è pronto, con l'aiuto di un cucchiaino prendete un pò di composto alla volta e formate delle palline (io ne ho fatte circa 24), passatele poi nelle scagliette di cioccolato e mettetele in frigo fino al momento di servire. Se preferite mettete i tartufi nei pirottini di carta.

04 febbraio 2008

You make my day Award

La regola da seguire è questa: “Dai il premio a 10 persone che hanno un blog capace di trasmetterti gioia ed ispirazione, un blog che ti faccia sentire bene quando lo visiti. Fai sapere a queste persone di averlo vinto lasciando un commento sul loro blog. Attenzione: puoi vincerlo più volte!"
Perdonatemi, ma per me è veramente difficile scegliere solo 10 persone da premiare. Ringrazio di cuore la carissima Elisa che mi ha dato questo premio, mi ha fatto molto piacere e mi ha dato una nuova energia, specialmente in questi giorni che sono stata fuori per lavoro.
Quindi il mio premio va ad Elisa
perchè mi piace il suo blog e leggo con piacere le sue ricette e a tutte le persone che hanno un blog, perchè da ognuno c'è qualcosa di buono da imparare!!

Brownie Cheesecake


Sicuramente avete già visto altre ricette di questo Brownie Cheesecake, era da tempo che volevo provarlo. Questa è la ricetta di Elisa, io l'ho fatta uguale alla sua e quindi vi riporto la stessa. E' Buonissimo!

Ingredienti:

Per il brownie:
150 g di farina, 150 g di burro, 200 g di zucchero, 3 uova, 1 pizzico di sale, 100 g di cioccolato fondente, 2 cucchiai di cacao, 1/2 bustina di lievito, latte se necessario.
Per il cheesecake:
250 g di ricotta, 1 uovo, 70 g di zucchero.

Preparare l'impasto del brownie:
far sciogliere a bagnomaria o nel microonde il burro con il cioccolato. Sbattere le uova con il sale e lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso, aggiungere la miscela burro-cioccolato, il cacao la farina e il lievito. Se è troppo duro aggiungere latte. Imburrare e infarinare una teglia e versare il composto.
Preparare l'impasto del cheesecake:
impastare la ricotta con lo zucchero e l'uovo fino a quando non si ottiene un composto ben amalgamato. Versarlo a cucchiaiate sul brownie e fare dei giochi con una forchetta. Cuocere a 180° per 40 minuti.

07 gennaio 2008

Gnocchi di Ricotta alla Sorrentina

Ho già fatto un paio di volte questi gnocchi di ricotta, mi sono piaciuti molto!! Ho preso la ricetta dal blog di Grazia, che ringrazio per avermela fatta conoscere, perchè avevo sempre mangiato quelli di patate alla sorrentina. Questi che vedete, li ho preparati per il pranzo di ieri e devo dire che sono stati molto graditi anche dai miei ospiti!!

La ricetta è quella di Grazia.
Ingredienti per 4 porzioni.

Per gli gnocchi:

250 gr. di ricotta, 150 di farina (piu' 1 cucchiaio per lavorare l'impasto), 60 gr. di parmigiano, mezzo cucchiaino di sale, un pizzico di pepe, noce moscata.
Per il sugo:

400 gr. di salsa di pomodoro, 1/2 cipolla, olio, sale, basilico, zucchero mezzo cucchiaino, 200 gr. di mozzarella o scamorza.
Preparazione:

Tagliare la cipolla a pezzetti piccoli e fare un soffritto in una padella con 2 cucchiai di olio, poi aggiungere la salsa, lo zucchero, il sale e due/tre foglie di basilico. Lasciare cuocere il sughetto per almeno 20 minuti mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo preparare gli gnocchi. In una terrina mettere la ricotta, la farina, il parmigiano grattugiato, la noce moscata, il sale ed il pepe. Impastare tutti gli ingredienti e poi trasportare l'impasto su un tavolo da lavoro infarinato. Continuare ad impastare ed aggiungere un cucchiaio di farina in modo che il composto non sia piu' appiccicoso, ma elastico. Formare dei salsicciotti e tagliare gli gnocchetti, poi segnarli con i rebbi di una forchetta in modo da zigrinarli e permettere poi al sugo di aderire meglio. Mettere gli gnocchetti su un piano infarinato e porli in frigo fino alla cottura. Tagliare la mozzarella a pezzetti piccoli e farle perdere l'acqua in eccesso (oppure utilizzare una buona scamorza). Portare a bollore l'acqua salata ed immergervi gli gnocchi. Scolarli dopo due minuti dal momento in cui vengono a galla, condirli con la salsa, cospargere di mozzarella e mescolare bene. Poi adagiarli in quattro terrine di creta (o ceramica). Cospargere di altro parmigiano ed infornare finchè non si forma una crosta. Servire caldi e guarnire con una foglia di basilico.