01 aprile 2007

Pastiera Napoletana





Ingredienti per il ripieno:
250 gr. di grano precotto, 15 gr. di burro, 500 gr. di ricotta, 300 gr. di zucchero, 200 ml. di latte, 5 tuorli di uova grandi + 3 albumi, 1 fialetta di aroma di fiori d'arancio, 100 gr. di cedro e scorzette d'arancia candite a cubetti, 1 bustina di vanillina, 1 pizzico di cannella, scorza grattugiata di 1 limone non trattato (solo la parte gialla).
Ingredienti per la pasta frolla:
250 gr. di farina, 100 gr. di zucchero, 100 gr. di burro morbido, 1 uovo intero e 1 tuorlo, 1 pizzico di sale, un poco di scorza grattugiata di limone o di arancia.
Preparazione:
in un tegame mettete a cuocere il grano con il latte, il pezzetto di burro e la buccia grattugiata di mezzo limone, cuocete per circa 10 minuti finchè diventi un composto cremoso, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Sulla spianatoia mettete la farina a fontana, al centro rompete le uova e mescolatele con lo zucchero, il pizzico di sale, il burro e la scorza grattugiata del limone o dell'arancia, impastate velocemente gli ingredienti e formate un panetto, avvolgetelo in una pellicola da cucina e mettetelo in frigo per circa un'ora.
In una ciotola setacciate la ricotta e mescolatela con lo zucchero, unite i tuorli uno alla volta, aggiungete il grano, la vanillina, la scorza grattata di 1 limone, il pizzico di cannella e la fialetta di fiori d'arancio. Montate a neve ferma i 3 albumi con un pizzico di sale, incorporateli un pò alla volta al composto preparato in precedenza, infine aggiungete i canditi infarinati e amalgamate bene il tutto.
Riprendete la pasta frolla dal frigo, stendetene una parte con il matterello in una sfoglia, foderate una teglia imburrata e infarinata di circa 26-27 cm. di diametro e di circa 4 cm. di altezza e versate il composto preparato. Con la pasta frolla rimanente formate delle striscie che disporrete a forma di griglia sul ripieno, premetele leggermente ai bordi per fissarle e togliete la pasta in eccesso dal bordo della teglia. Infornate in forno preriscaldato a circa 180° per un'ora e mezza circa, fino a che la pastiera avrà preso un bel colore ambrato. Sfornatela e lasciatela raffreddare bene, prima di servire spolverizzate a piacere di zucchero a velo.
Note:
se non vi piace il grano intero passatelo con un passaverdure, oppure frullatelo.
Potete anche evitare di montare gli albumi a neve, sbattendoli insieme ai tuorli.
Se non vi piacciono i canditi, potete evitare di metterli.
Per la temperatura e i tempi di cottura regolatevi in base al vostro forno.
Se usate la teglia tipica in alluminio per pastiera, fate attenzione perchè potrebbe risultare ancora non dorata sotto.
Vi consiglio di gustare la pastiera 1-2 giorni dopo averla preparata, perchè nell'attesa migliora.
La pastiera è un dolce tipico Napoletano che si prepara nel periodo di Pasqua.

22 commenti:

graziella ha detto...

Come si può aspettare 1 o 2 giorni per mangiare questa squisitezza?
Non l'ho mai preparata, ma mangiata si! Meravigliosa!

Dolceviola ha detto...

Ciao Graziella, infatti l'ho preparata ieri e l'ho mangiata di sera, non ho saputo resistere!!!!
Ti ringrazio e ti saluto.

Lalla ha detto...

e dopo questa potrei anche mettermi ad urlare io adoro la pastiera ma nn riesco mai a farla a casaaaaaaaaa
mi sa che oggi corro al supermercato a fare la spesa ne ho troppa voglia!!!!!
baci baci lalla

Anonimo ha detto...

Ciao Dolceviola, stamane sentivo un profumo di fiori d'arancia e solo andando sul tuo blog ho capito la provienza....
Era questa splendida e bellissima PASTIERA che emanava il profumo!!!!!

Non vorrei essere giudicato maleducato, ma io ne voglio una bella fetta!!!!!

Non si può resistere...... Complimenti e ciao da Anto.

Anonimo ha detto...

Scusa ma intendevo dire provenienza....

Ciao da Anto.

Dolceviola ha detto...

Ciao Lalla, te la preparerei volentieri con le mie mani!!!
Ma vedrai che riuscirai a farla benissimo anche tu!
BACI.

Dolceviola ha detto...

Ciao Anto, ho capito cosa intendevi dire! Non ti dico che profumo in casa mia!!!!! Se vuoi, puoi mangiarla anche tutta! Grazie.

joanet ha detto...

dolce
dolce viola
come sempre
napoletana
e dolce sopratutto
dolce

Dolceviola ha detto...

GRAZIE JOANET!!!!

Lalla ha detto...

L ho fatta l ho fatta e nn una ma ben 4 grandi e 4 piccole....
appena ho detto a mia madre " vai al supermercato? mi prendi il grano ha storto il naso..... poi ha visto che gli ingredienti erano quelli che uso per le crostate ha le ha volute fatte anche per lei per regalarle alle amiche.....
ora però nn vedo l ora che riposi per poterla mangiareeeeeeeee
grazi grazi
baci baci lalla

Dolceviola ha detto...

Non avevo dubbi che tu fossi in grado di prepararla!!!!!
Ne hai fatte otto, ma come hai fatto ad infornarle???
Brava Lalla. CIAO.

Roberto ha detto...

Ciao! Insieme ad una amica blogger abbiamo lanciato una campagna per la Pasqua di quest'anno a favore degli agnellini. Il nome della campagna è Lasciami vivere. Se vuoi, fai un salto sul mio blog e potrai prelevare il banner. Se magari mi lasci un segno del tuo passaggio ti inserisco nei link :-) Grazie e buona giornata

Lalla ha detto...

ciao dolceviola
ne ho fatte 4 di 25cm di diametro e a due a due incastrandole nel forno sono entrate
le altre 4 piccole le ho fatte nei contenitori d alluminio per i muffin un pò una monoporzione e anziche le strisce ho fatto stelline e cuoricini con i taglia biscotti....(a buon intenditor poche parole ;)...!!!!)
diciamo che ho iniziato alle 14 e alle 19.30 ho spento il forno....
mi era avanzata un pò di crema del composto che ho cotto in forno dentro i pirottini di alluminio.... e decorato sempre con biscotti di frolla mio padre ha fatto i salti di gioia....un ottimo dolce rustico al cucchiaio!!!!
baci lalla

più tardi inserisco le foto!!!

Dolci Ricette ha detto...

Ieri a casa di un'amica ho assaggiato un tipo di pastiera fatta con la pasta...mi ha detto che la prepara la suocera (napoletana) per la domenica delle palme...si fa anche dalle tue parti?
Ciao

Dolceviola ha detto...

Io la pastiera con la pasta non l'ho mai mangiata.
Però mia madre la faceva con il riso, sempre dolce e con la ricotta, ed era molto buona!
CIAO

flo ha detto...

questo e' il dolce preferito della mamma!!! :) io pero', non gliel'ho mai fatto...per ora....:)
complimenti dolceviola!!! stupenda<111

Dolceviola ha detto...

Ciao Flo,non c'è niente di più bello che preparare qualcosa per una
persona a cùi si vuole bene!!!!
Quindi........
GRAZIE

Anonimo ha detto...

DOLCEVIOLAAAAAAAAAAAAAAAAAAA sono Brunella,ho fatto poi la pastiera di riso da te indicatami,Dio mio,nessuna pasticceria potrebbe competere.una vera delizia:)grazie per le dritte che sei sempre disponibile a dare.un bacio

Dolceviola ha detto...

Ciao Brunella, sono veramente contenta!!!
In verità non sentendoti pensavo che non ti fosse piaciuta, quindi hai cotto il riso nell'acqua??
Io mi ricordo il sapore di quella di mia madre, ma se dici che questa è veramente buona penso che prima o poi dovrò farla anch'io!!
Un bacio e Buona Pasqua!

Yalda ha detto...

ero alla ricerca della ricetta una buona pastiera napoletana e mi sono imbattuta nel tuo blog :)
proverò sicuramente questa ricettina :)
spero di riuscire a realizzarla *_*

小倩 yuan ha detto...

生活相關資訊
婚禮樂團
婚禮音樂
婚禮樂團
婚禮音樂
婚紗攝影
台北婚紗
外勞仲介
外籍幫傭
外籍廠工
外勞申請
外勞仲介
人力仲介
人力仲介公司
團體服
團體制服
韓國童裝
韓國童裝批發
日曆
月曆
三角桌曆
陽明山有線電視
金頻道有線電視
新台北有線電視
台北有線電視
台北市有線電視
台北第四台



好站推薦1
彈簧
壓縮彈簧
觸控螢幕
大尺吋觸控螢幕
塑膠板
圓棒
焊條
sony數位相機
滅火器換藥
消防公司
滅火器換藥
消防公司
高效率濾網
濾網
手套箱
庫板隔間
無塵室工程
濾心
濾袋
置物櫃
置物櫃

小倩 yuan ha detto...

工業機械資訊
氬焊機
TIG焊機
半自動電焊機
CO2焊機
切割機
電離子切割機
電離子焊接機
電焊機
引擎電焊機
植釘機
點焊機
自動化設備
潛伏焊設備
圓鋸機
焊接護具
RP
3D列印
打樣
樣品
逆向工程
台中CNC加工
銑床加工
CNC銑床加工
台中機械加工
龍門加工
CNC加工
金屬加工

好站推薦2
塑膠袋
手提袋
購物袋
opp袋
背心袋
真空成型
泡殼
Tray盤
托盤
內襯
包裝盒
廢鐵回收
廢五金處理
廠房拆除
廢家電回收
廢電腦回收
產品銷毀
老酒收購
收購老酒
老酒收購
收購老酒
老酒收購
收購老酒