18 marzo 2007

Zeppole di San Giuseppe


Ingredienti:
250 ml. di acqua, 150 gr. di farina, 100 gr. di burro, 20 gr. di zucchero, 4 uova grandi, 1 pizzico di sale.
Ingredienti per la crema pasticciera:
mezzo litro di latte, 100 gr. di zucchero, 3 tuorli d'uovo, 40-50 gr. di farina, scorza di limone non trattato (solo la parte gialla). Per guarnire amarene sciroppate o candite, o marmellata di amarene.
Preparazione:
mettete una pentola sul fuoco con l'acqua, il burro, il pizzico di sale e lo zucchero, quando inizia a bollire e il burro si sarà sciolto togliete la pentola dal fuoco, versate di colpo la farina e mescolate, rimettete la pentola sul fuoco e mescolate finchè l'impasto si staccherà in una sola massa dal fondo e dalle pareti del recipiente, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Incorporate poi le uova uno alla volta, solo dopo aver amalgamato bene quello precedente, lavorate con un cucchiaio di legno o una frusta fino a quando il composto sarà morbido e liscio, fate riposare per circa 20-30 minuti. Foderate una teglia con carta forno, mettete l'impasto in una tasca da pasticciere con bocchetta a forma di stella di circa 3 cm. di diametro e formate delle ciambelle a spirali strette di circa 10 cm. di diametro con il buco centrale piccolo, facendo attenzione a distanziarle bene l'una dall'altra, perchè cuocendo si gonfiano. Infornate in forno preriscaldato a 180°-200° per circa 30 minuti, quando saranno di un bel colore dorato toglietele dal forno e lasciatele raffreddare, attenzione a non aprire assolutamente il forno durante la cottura altrimenti i bignè si afflosciano.
In una casseruola montate a crema i tuorli con lo zucchero, unite poco a poco la farina setacciata e sempre mescolando aggiungete il latte a filo, unite la scorza del limone e mettete sul fuoco, mescolate con un cucchiaio di legno sempre nello stesso verso finchè la crema si sarà addensata (deve essere abbastanza soda), togliete dal fuoco, eliminate la scorza del limone e fatela raffreddare mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi la pellicina in superficie.
Spolverizzate le zeppole con zucchero a velo, mettete la crema in una tasca da pasticciere con bocchetta a stella di circa 2 cm. di diametro e distribuitela sulle zeppole, decorate con alcune ciliegine amarene.
Note:
queste zeppole vengono belle grandi come in foto (io con questa quantità di ingredienti ne ottengo circa 6-7), ma se volete potete farle più piccole.
Le zeppole si possono fare anche fritte, formandole una ad una su dei quadrati di carta forno e friggendole una alla volta in abbondante olio bollente a fuoco moderato, togliendo poi la carta. Mettetele su carta assorbente, fatele raffreddare e poi guarnitele.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Il lunedì è sempre dura iniziare la settimana lavorativa, ma con uno spettacolo del genere si parte alla grande!!!!!!

Dolceviola, ma tu non ti fermi mai????

Queste Zeppole sono davvero molto Belle e Invitanti, ne mangerei volentieri una adesso...... ad averla....... peccato....

Comunque complimenti sei molto Brava...

Ciao da Anto.

Francesca ha detto...

sono grandi e traboccano di crema: meraviglia! Almeno cotte al forno risultano più leggere ;-) Belli anche i bicotti qui sotto slurp!

flo ha detto...

ciao dolceviola!!!! ma lo sai che questa sera le mangeremo per cena??? ho organizzato una cena a sorpresa per i ns papa' e...la mia cara mamma, da buona siciliana, mi ha detto che il docle lo porta lei...ed e' proprio questo... domnani ti aggiorno sul loro sapore...:)


cmq queste sono davvero invitanti eh?:) ciaoooo

SARA ha detto...

Noi li abbiamo mangiati a pranzo: OTTIMI.
Ho fatto la forma di bignè
e la crema l'ho inserita all'interno con la siringa e spolverato il tutto con zucchero a velo.
Come le ciliege: una tira l'altra..

Dolceviola ha detto...

Ciao Anto, mi fermo solo per dormire e tra una corsa e l'altra riesco a fare anche un dolce, al quale purtroppo non riesco a rinunciare!! Mi fa piacere che mi vieni a trovare. GRAZIE.

Dolceviola ha detto...

Ciao Francesca, anche a te piacciono piene di crema??? Ieri ne ho mangiate due, non ho saputo resistere, per fortuna non erano fritte!!!!!GRAZIE.

Dolceviola ha detto...

La Sicilia, meravigliosa!!! E che dolci...... Mi associo per gli AUGURI ai vostri papà, visto che il mio è mancato quando ero piccola e non l'ho mai conosciuto! CIAO Flo.

Dolceviola ha detto...

Ciao Sara, zeppole o bignè ma quanto sono buoni!!! E quelli fritti poi non ne parliamo........Grazie per essere passata.

joanet ha detto...

(Fino a Barcelona è arrivato il dolce odore di queste zeppole) Anche da noi (i catalani) si fà la crema di San Giuseppe.
Mancano due giorni per la primavera dolceviola, che ricetta ci farai?

Dolceviola ha detto...

Ciao Joanet, ti offro simbolicamente una zeppola.
La crema catalana con lo zucchero caramellato è buonissima, l'ho mangiata in un ristorante!
Per la primavera in verità non ci ho pensato ancora!!!
Grazie e buonanotte.

joanet ha detto...

Scusa dolceviola ma, il "mail" che hai posto nel tuo profilo personale... funziona?

Dolceviola ha detto...

Si Joanet, funziona da qualche giorno! Ciao.

Massimiliano ha detto...

Salve mi chiamo Massimiliano e vivo a Boston da 10 anni.. Sono originario di Napoli

Volevo solo ringraziare per la ricetta delle Zeppole...

Questo fine settimana provo a farle

Grazie mille
Saluti
Max.

Dolceviola ha detto...

Ciao Max, grazie a te della visita!!
Se le provi fammi sapere come sono venute!!
Ti saluto anch'io!